n. 406 Calendario degli scrutini finali. Indicazioni operative

Disposizione n. 406 del 4 giugno 2019

Ai Docenti

e p.c. Al Personale A.T.A.

Alla D.S.G.A.

Alla sezione Amministrazione Trasparente del sito web

Oggetto: Calendario degli scrutini finali. Indicazioni operative.

Gli scrutini si svolgeranno esclusivamente presso l’I.S “G.B. Vaccarini” di Via Orchidea n.9 nelle aule appositamente predisposte dall’11 giugno 2019 al 15 giugno 2019, secondo il calendario in calce.

Ciascuno scrutinio prevede una durata di 90 minuti. Nei primi 30/45 minuti il Consiglio di classe, in configurazione di “collegio perfetto” e in presenza della Dirigente Scolastica o suo delegato, attribuirà i voti, delibererà l’esito e stabilirà le modalità di recupero per ciascun alunno, mentre nei rimanenti minuti il Consiglio di classe, presieduto dal coordinatore, provvederà agli adempimenti didattico-amministrativi di chiusura scrutinio finale (stampa e firma dei tabelloni, stampa delle lettere per le comunicazioni alle famiglie degli alunni non ammessi, non scrutinati e con carenze, con le indicazioni sulle modalità di recupero, redazione e stampa del verbale). In quest’ultima fase dello scrutinio il segretario curerà e vigilerà su tutte le operazioni di chiusura e solo a conclusione delle predette operazioni, l’intero Consiglio di classe sarà congedato.

E’ essenziale la puntualità di ciascun docente nei giorni degli scrutini e negli orari indicati.

Risulta, altresì, di fondamentale importanza che ciascun docente abbia inserito i voti proposti, almeno 48 ore prima di ciascuno scrutinio, al fine di consentire un regolare svolgimento delle operazioni di scrutinio ed il rispetto dei tempi.

Le ore di assenza riportate per ciascun alunno devono riferirsi all’intero anno scolastico e non al solo pentamestre, anche nel caso di alunni non frequentanti. Ai docenti che intendono procedere all’importazione automatica dei voti e delle assenze dal registro elettronico si consiglia vivamente di effettuare l’operazione separatamente: prima importare solo i voti e successivamente importare solo le assenze, avendo cura di settare su Argo ScuolaNext le assenze dell’intero anno scolastico.

Ricordarsi di inserire nell’apposito campo “Giudizio Sintetico” il giudizio relativo agli alunni con voto inferiore ai 6/10, riportando delle indicazioni utili per le famiglie. Tali giudizi saranno importati automaticamente nelle lettere per la comunicazione del giudizio sospeso e/o l’eventuale non ammissione e saranno visibili alle famiglie sul registro elettronico a conclusione degli scrutini.

Il docente coordinatore di ciascuna classe, applicando i criteri stabiliti dal Collegio dei Docenti nell’adunanza del 22 maggio 2019, si occuperà del caricamento della proposta di voto di condotta per ciascun alunno e della predisposizione della relativa motivazione. Il coordinatore, inoltre, produrrà il prospetto delle ore di assenza di ciascun alunno avendo cura di evidenziare gli studenti che non hanno frequentato i 3/4 dell’orario annuale personalizzato e quelli in deroga, come deliberato dall’organo collegiale.

Per le classi del Triennio, infine, il coordinatore produrrà un prospetto riepilogativo con gli eventuali crediti formativi certificati prodotti dagli alunni. I docenti coordinatori delle classi Quinte, inoltre, predisporranno i giudizi di ammissione agli Esami di Stato su Argo ScuolaNext, menù “Registrazione giudizi”.

La condotta ed ogni disciplina con voto inferiore alla sufficienza deve avere associato un giudizio esaustivo, chiaro e motivante.

Per ogni alunno delle Quinte classi e per ogni alunno non ammesso alla classe successiva occorre compilare il campo “Giudizio complessivo”.

Per tutte le classi, l’esito dello scrutinio può essere: “ammesso”, “non ammesso”, “sospensione del giudizio”.

Il software Argo genera automaticamente il verbale: al termine dello scrutinio, scegliere l’opzione “Azioni” quindi “Compila verbale”. Dalla lista, scegliere il verbale opportuno (“Quinta classe” o “Generico”). Scaricare il verbale e aprirlo con un word processor installato nel PC (attenzione: il file scaricato avrà come nome “document.html” e sarà localizzato nella cartella “Download”).
Occorre operare sul verbale con integrazioni e correzioni.

Si ricorda a tutti i docenti che dopo lo scrutinio non sarà più possibile modificare il registro elettronico personale del docente.

La comunicazione alle famiglie di non ammissione alla classe successiva o all’Esame di Stato sarà preceduta da una comunicazione da parte del coordinatore o dal segretario del medesimo consiglio di classe, prima dell’affissione all’Albo on line.

La comunicazione della sospensione del giudizio dovrà avvenire lunedì 24 giugno 2019: scegliere l’opzione “Azioni” quindi “Comunicazione Debito formativo”. Dalla lista, scegliere “Comunicazione Sospensione del giudizio”; controllare che i dati riportati siano corretti. Cliccare su “Azioni” quindi “Invia email” e procedere con l’invio immediato alle famiglie.

Qualora alcuni destinatari siano esclusi dall’invio dell’email, stampare le relative lettere non inviate per l’inoltro in altra modalità.

Le lettere per le famiglie degli alunni non ammessi agli Esami di Stato o alla classe successiva (generate automaticamente dal software) verranno inviate dalla Segreteria al termine di tutti gli scrutini prima della pubblicazione all’Albo degli esiti finali. E’ buona prassi comunicare direttamente alle famiglie tramite contatto telefonico l’eventuale insuccesso scolastico da parte del coordinatore di classe.

Si invitano i Consigli di classe a valutare, per gli alunni non ammessi, l’opportunità di un ri-orientamento degli stessi e, in tal caso, comunicarne i nominativi alla Prof.ssa Pina Arena, Funzione Strumentale per la Dispersione.

La Dirigente Scolastica
Prof.ssa Salvina Gemmellaro

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Share